Un'estate per incontrare il Martin pescatore

Avete mai visto da vicino un Martin pescatore mentre si tuffa sott’acqua e riemerge con un pesce nel becco? Probabilmente no. Da questa estate potrete farlo qui all’Oasi: nel corso dell’inverno abbiamo realizzato un nuovo osservatorio dedicato proprio all’incontro con il Martin pescatore che, a tutti gli effetti, è la mascotte della nostra palude. Ogni giorno, il personale dell’Oasi rifornisce con dei piccoli pesci una polla sorgiva situata a breve distanza dalle finestre dell’osservatorio e, già dai primi giorni, i martin pescatori sembrano aver gradito questa nuova tavola imbandita.

Poter osservare in natura la caccia, o meglio la pesca, del martino è molto difficile visto che questo piccolo e colorato uccello non ama stare molto vicino all’uomo. Ma stando dietro alle vetrate panoramiche di questo osservatorio le cose cambiano ed è possibile vedere i nostri martini molto da vicino, soprattutto mentre sostano sui rami del vecchio sambuco che utilizzano come trampolino di lancio per i loro tuffi.

Tre consigli per incontrare il Martin pescatore con successo: armatevi di un pò di pazienza, rimanete nell’osservatorio in silenzio e, soprattutto, approfittate dei giorni feriali in cui il parco è visitato da poche persone. Questa estate, l’Oasi è aperta anche tutti i giorni feriali (tranne il lunedì) dalle ore 14.00 alle ore 18.00 dal 15 Giugno fino al 15 Settembre.

Avere un binocolo è una cosa estremamente utile per osservare gli uccelli, ma se non lo avete o lo avete dimenticato a casa non preoccupatevi, presso la nostra biglietteria potrete noleggiarne uno per tutto il pomeriggio. Vi aspettiamo all’Oasi assieme ai nostri Martin pescatore.